Illusioni acustiche

La percezione uditiva è un fenomeno complesso, in cui le caratteristiche fisiche del suono ricevuto, la fisiologica dell’orecchio e l’attività neuronale del cervello interagiscono in modo sottile.
Leggi

Il principe e il bastone bianco

C’era una volta un giovane principe che si chiamava Serhu. Era figlio di un re che si era trovato senza regno, in seguito ad una rivolta del popolo. Il principe era nato quando il regno di Retinitis era al culmine del suo splendore, ma pochi anni dopo la sua nascita, una grave carestia aveva portato miseria tra gli abitanti, tanto che sembrava che una coltre di oscurità avesse avvolto tutti gli animi e tutte le cose. Il principe era cresciuto senza sapere del sangue nobile che scorreva nelle sue vene, per cui niente gli faceva pensare di essere diverso dagli altri suoi coetanei, che, come lui, dovevano lottare per la sopravvivenza, cercando ogni giorno di guadagnarsi da mangiare e qualche pezzo di legno per scaldare le notti d’inverno. Anche se Serhu non sapeva che il suo destino poteva essere quello di un principe, la sua indole era comunque quella di un uomo valoroso e combattivo, che ben presto si distinse da tutti gli altri per qualche inusuale potere magico. Un giorno infatti raccolse un ramo di un albero, perfettamente dritto, senza imperfezioni nè altre ramificazioni.
Leggi

Quando la Sindrome di Usher diventa un superpotere. Le riflessioni di un supereroe con la retinite pigmentosa.

Spesso quando sentiamo parlare di retinite pigmentosa, oppure Sindrome di Usher, le persone diventano tristi, abbassano lo sguardo, ci mettono una mano sulla spalla e spesso dicono: ”mi dispiace…” come se ci fosse un qualche lutto da affrontare; ben due delle psicoterapeute che ho incontrato, quando raccontavo loro le mie disavventure notturne tenevano uno sguardo, come quando si osserva un cane senza una zampa, o un piccione morto sulla strada, un gattino abbandonato, qualcosa del genere.
Leggi

Come sopravvivere alla Sindrome di Usher. I cinque consigli di Ruggero

Nell’articolo Quanto vede chi ha la retinite pigmentosa? Cosa vede? un nostro lettore ha lasciato un commento che merita visibilità. Affetto da Sindrome di Usher ha deciso di condividere con noi cinque regole che lo aiutano a muoversi nel mondo senza provocare danni a se stesso, agli altri e alle cose. Io stesso li trovo una chiara esplicitazione di movimenti meccanici che a volte metto in atto, ma credo che leggerli e cercare di applicarli come metodo possa essere una valida soluzione per l’autosufficienza degli ipovedenti che non sono giustificati da un bastone apri pista ancor più difficile da accettare di un paio di protesi acustiche.
Leggi

Descrivere le immagini con le parole perchè anche ciechi e ipovedenti le possano vedere

Recentemente mi sono trovato a descrivere una foto scattata da una fotografa non vedente, con lo scopo di fornire informazioni leggibili da uno screen redader in modo che anche altri non vedenti possano ‘vedere’ l’immagina e che, eventualmente, la fotografa stessa possa avere un riscontro su cosa è impresso nei suoi scatti, scoprendo cosa comunicano a chi li osserva.
Leggi