Anche a Leo Piace Giallo

2233

Scarica questo articolo in formato PDF qui

Presenta

Cammino Inclusivissimo

ANCHE A LEO PIACE GIALLO

Il primo cammino inclusivo per adolescenti

Dal 4 al 9 Settembre 2023 un gruppo di 16 ragazzi e ragazze adolescenti
ipovedenti, non vedenti e normovedenti tra i 14 e i 18 anni
percorrerà a piedi il Sentiero di Leonardo, da Lecco a Milano.

Un’avventura di alto valore formativo, sociale e culturale.

 

Con il contributo di

Logo Banca Intesa San Paolo

E il Patrocinio di

Regione Lombardia
Comune di Milano
Comune di Lecco
Comune di Imbersago
Città di Cornate D’Adda
Fondazione Mantovani Castorina
Festival delle Abillità
Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano
ANS – Associazione Nazionale Subvedenti
Retina Italia ODV
CAI – Club Alpino Italiano
Partner Tecnico
Compagnia dei Cammini

 

Per informazioni e chiarimenti di qualsiasi tipo contattare
[email protected]
+ 39 049 8258141 (è un numero fisso abilitato anche a ricevere messaggi WhatsApp)

 

SCHEDA RIASSUNTIVA
COSA: Un viaggio a piedi inclusivo e formativo

CHI: Ragazzi e ragazze di tutta Italia tra i 14 e i 18 anni ipovedenti, non vedenti e normovedenti.

DOVE: Da Lecco a Milano il Sentiero di Leonardo in 5 tappe.

QUANDO: Dal 4 al 9 Settembre 2023

QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 50 Euro comprensivi dell’iscrizione all’Associazione NoisyVision

ISCRIZIONI: entro il 5 Luglio compilando questo modulo

 

 

NOISYVISION ETS
www.noisyvision.org

NoisyVision è un’associazione senza scopo di lucro che sostiene l’empowerment delle persone con disabilità visive e/o uditive e educa la comunità ai temi dell’accessibilità e inclusione sociale.
Fondata nel 2017 NoisyVision opera principalmente nell’ambito delle disabilità sensoriali, ma proprio per il significato principale dei progetti che realizza, non può limitarsi ad essere un’associazione di categoria. Durante i cammini a piedi in natura, in Appennino e prealpi, i viaggi in barca a vela o le escursioni giornaliere, le persone vivono una condizione di perfetta coesione e le limitazioni visive o uditive sono una caratteristica secondaria, o, in alcuni casi, il punto di forza per guardare con occhi diversi la natura e gli altri.

UN PERCORSO FORMATIVO

NoisyVision ETS organizza da diversi anni cammini inclusivi con persone con disabilità sensoriali.

Consapevoli dell’alto valore formativo di questa attività, vogliamo offrire l’opportunità di questa esperienza profonda e completa anche ai ragazzi e ragazze più giovani.

  • Certi del valore del cammino come strumento per veicolare l’inclusione sociale, crediamo che mettere i giovanissimi nella condizione di vivere un’avventura alla pari, indipendentemente dalle limitazioni visive, sia la base per un domani migliore per tutti.
  • Nell’ottica della reciprocità il cammino mira a diffondere una cultura di solidarietà e uguaglianza,
  • Camminare fa bene. Desideriamo sensibilizzare sull’adozione di stili di vita sani, puntando ad una tutela dell’ambiente di lungo termine, attraverso la valorizzazione delle attività sostenibili e all’aperto e del contatto con la natura.
  • L’attività ha anche lo scopo di dare ai ragazzi/e una maggiore autonomia e confidenza delle proprie capacità e dei propri limiti e soprattutto della possibilità di avvalersi del supporto di chi hanno vicino.

CONTESTO DI RIFERIMENTO

Guardando al panorama sociale italiano occorre rilevare che ancora oggi esistono barriere culturali che si aggiungono a quelle fisiche e che possono ostacolare la vera partecipazione alla società da parte delle persone con disabilità sensoriale. Laddove – in ambito sportivo e di tempo libero – sarebbe più facile fare inclusione spesso permane una cesura tra offerte mainstream e offerta specifica per disabili, con il risultato che non si aumentano se non di poco, le chance di incontro reale tra normodotati e disabili. Rendere fruibile e godibile un’esperienza per persone con bisogni specifici richiede uno sforzo di progettazione più attento e l’implementazione di azioni atte a sostenere l’effettiva partecipazione di persone più fragili. Parallelamente se si vuole fare vera inclusione occorre pianificare iniziative dove l’accessibilità si concilia con una proposta ricca e appetibile anche per chi non palesa bisogni specifici.
Le attività di cammino e di escursione in natura ben si prestano alla logica dell’incontro e dell’inclusione perché la lentezza dello spostamento e la costanza dello sforzo obbligano a fare attenzione a sé e alle piccole cose. Quando poi il cammino viene vissuto in gruppo, esso diventa il contesto ideale in cui allacciare relazioni genuine che si nutrono di una sfida comune e di un’autenticità rare da vivere nella frenesia del quotidiano.
NoisyVision attraverso le attività di cammino in gruppo in natura vuole fare inclusione sia sostenendo la partecipazione dei disabili visivi sia educando la comunità ad accogliere le differenze come parti di un gioco comune.
Realizzare queste attività con i giovanissimi significa gettare le basi per nuove amicizie, relazioni e idee che tengono conto della persona partendo dalla inevitabile condivisione profonda che un viaggio a piedi comporta.

IL SENTIERO

Il sentiero che abbiamo scelto di percorrere per questa iniziativa è  il Sentiero di Leonardo, che fa parte delle Vie del Viandante che collegano Milano al San Bernardino in Svizzera,
E’ un percorso facile, pianeggiante, che non presenta alcuna difficoltà tecnica e che consente di camminare in sicurezza costeggiando un corso d’acqua.
Per i ragazzi diventa un modo per scoprire il proprio territorio al ritmo lento dei passi, conoscendo più da vicino natura e storia alle porte della città.
Il Cammino è lungo quasi 80 km che abbiamo suddiviso in 5 tappe per ridurre i chilometri i percorsi giornalieri in tappe fattibili con tempi dilatati.
La durata complessiva di 5 giorni è il tempo ideale per consentire ai ragazzi di entrare nel ritmo del cammino, per conoscersi tra di loro e per godere dell’esperienza del cammino in maniera profonda e completa.

#YELLOWTHEWORLD – COLORIAMO IL MONDO DI GIALLO
Descrizione del logo dell’iniziativa

Il GIALLO, colore più facilmente percepibile dagli ipovedenti, vitale ed energico, è la tinta chiave della campagna #YellowTheWorld che collega i progetti di NoisyVIsion  e con cui agiamo per una più ampia accessibilità di ambienti e servizi verso le persone con disabilità sensoriali.
Dopo gli Dei, Nettuno, gli Asini è ora di dimostrare che anche a Leonardo Da Vinci piace il Giallo.
Il tragitto tocca i luoghi connessi alla vita, le opere, i soggiorni e le ricerche del grande genio fiorentino.
Proprio al suo Uomo Vitruviano è ispirato il simbolo internazionale ONU dell’accessibilità che il nostro Leo sta disegnando.
Emblematico anche il fatto che Leonardo da Vinci era affetto da exotropia a intervalli (una forma di strabismo). Un limite che non gli ha impedito di diventare un pittore straordinario.

ACCOMPAGNATORI

Dario Sorgato: Presidente e Fondatore di NoisyVision con esperienza di cammini inclusivi di gruppo e diverse esperienze di formazione per ragazzi/e. Maggiori informazioni qui
Svolgerà il ruolo di facilitatore del gruppo per garantire l’integrazione dei ragazzi.
Anna Zucconi: Vice Presidente NoisyVision, con notevole esperienza di gestione dei gruppi e formazione sui temi dell’accoglienza dei bisogni specifici. Si occupera’ della logistica e della gestione dei pasti.
Igor Grigis: Accompagnatore di Media Montagna del Collegio Guide Alpine Lombardia
Diverse esperienze con ragazzi/e  bambini. Maggiori informazioni qui
Si occuperà della gestione delle tempistiche, della scelta dei tracciati da percorrere, delle eventuali  variazioni di programma per garantire la sicurezza di tutti.
Sarà affiancato da una seconda guida se il numero di partecipanti sarà superiore a 10

 

PARTNER TECNICO. COMPAGNIA DEI CAMMINI
www.cammini.eu

Per la gestione logistica e le Guide Ambientali Escursionistiche NoisyVision si avvale del supporto della Compagnia dei Cammini, che da diversi anni organizza viaggi a piedi in tutto il mondo.
Questa Associazione ha gia’ organizzato e tuttora organizza viaggi a piedi per ragazzi e bambini.
Si vedano i progetti WildFox https://www.cammini.eu/blog/novita-per-wildfox
E Compagnia dei Bambini https://www.compagniadeibambini.it/
Forti di questa partnership siamo certi che saremo in grado di far fronte a tutte le necessità e attenzioni che la gestione di un gruppo di minori comporta.

DESCRIZIONE DELL’ATTIVITA’

NoisyVision ETS  organizza trekking in natura e esperienze di viaggio aperte sia a disabili sensoriali sia a “normodotati” dal 2016. In questi anni ha avuto come partner tecnico Appennino Slow, Compagnia dei Cammini e Viaggi e Miraggi, tour operator senza finalità di lucro che si occupano di turismo sostenibile e esperienziale a passo lento.
Maestra della diversità è la natura stessa che educa a rispettare i cicli e le alternanze e la vita che ci circonda, che si tratti di piante, di animali o di altre persone. Per questo svolgiamo le nostre attività in natura, proponendo esperienze outdoor volte ad accrescere il livello di benessere fisico, psicologico e relazionale. Lungo I cammini sono programmate sessioni formative strutturate per essere pienamente fruibili dai disabili sensoriali e stimolanti anche per i “normodotati”.

Strumenti e metodologia
A capo di escursioni e cammini vi è una GAE (Guida Ambientale Escursionistica) formata rispetto a disabilità sensoriali e cammino in natura, che perciò propone itinerari e programmi adatti.

Vista l’età dei ragazzi sarà necessario prevedere la partecipazione di una seconda guida GAE

Accanto alle Guida, il Facilitatore, persona di NoisyVision con disabilità visiva, si cura che gli aspetti legati alla gestione delle disabilità vengano tenuti in conto nella progettazione e nella realizzazione. Incoraggia i partecipanti con disabilità a condividere i propri bisogni e a chiedere aiuto ma anche a prendere autonomia, mentre dà indicazioni ai camminatori su come proporsi nell’offrire il proprio aiuto a chi ha difficoltà. Infine propone attività di team building necessarie a compattare il gruppo affinché ogni camminatore possa sentire il sostegno corale nell’affrontare le proprie sfide.

Le attività vengono supervisionate da esperti di disabilità e di strategie inclusive sia in fase di progettazione sia durante lo svolgimento, in presenza e a distanza, per garantire il più possibile la buona riuscita dell’iter formativo e di crescita personale insito nelle esperienze.

Il gruppo dei partecipanti ad ogni esperienza viene formato avendo cura che ci sia un rapporto sostenibile in termini di sicurezza e di agio tra camminatori non vedenti, ipovedenti e vedenti o con altre difficoltà. Attraverso colloqui individuali e call di gruppo con gli insegnanti e le famiglie viene verificato in anticipo il livello di autonomia in particolare dei partecipanti con disabilità sensoriali, e la predisposizione alla relazione di aiuto di ogni camminatore. Prima della partenza e al termine di ogni cammino di più giorni ogni partecipante viene contattato dal Facilitatore o dalla guida per monitorare il suo stato di benessere.

Partner chiave del progetto è la Compagnia dei Cammini che si occupa della logistica del viaggio. Una persona interna all”Associazione si occuperà di visitare le strutture ricettive e informare i gestori delle specificità legate ai deficit sensoriali dei camminatori, assicurandosi che le strutture siano in grado di accogliere il gruppo.
Lo stesso approccio sarà utilizzato per le strutture di ristorazione, se diverse da quelle ricettive.

La pianificazione è fatta a più mani in collaborazione con la Guida e in costante dialogo con il team di NoisyVision.

Tecniche

  • Cammino Lento: si educano i partecipanti a prendere consapevolezza del movimento del corpo durante il cammino, ad ascoltare il proprio respiro, la propria fatica e le sensazioni derivate dal muoversi su diversi tipi di terreno.
  • Esplorazione Multisensoriale: scoprire e percepire l’ambiente circostante attraverso tutti i sensi e ad affinare la capacità di orientarsi
  • Team Building: i partecipanti vengono coinvolti in attività dedicate a costruire dinamiche relazionali autentiche in cui la relazione di aiuto, i propri bisogni e i propri talenti possono trovare valorizzazione.
  • Self Awareness i partecipanti vengono sostenuti nel proprio lavoro di presa di consapevolezza di sé e dei propri desideri e bisogni.
  • Diversity Management: sono previsti momenti dedicati all’esplorazione della ricchezza di cui ogni camminatore è portatore in virtù della propria unicità e alla presa in carico , da parte del gruppo, delle sfide connesse alle disabilità.
  • Educazione Ambientale: i partecipanti vengono coinvolti in giochi e attività volti a stimolare la loro curiosità rispetto all’ambiente naturale che li circonda, potendone conoscere ed apprezzare la ricchezza e l’equilibrio delicato che lo contraddistingue e che richiede cura e rispetto.

Risultati
I ragazzi/e disabili in primis manifestano l’acquisizione di maggiore fiducia in sé e possono
Instaurare rapporti di amicizia e vicinanza con conseguente diminuzione del senso di isolamento.
I “normodotati” comprendono da vicino le difficoltà ma soprattutto le capacità dei compagni, esplorando un nuovo modo di camminare.
Dai cammini si origina una rete di relazioni, amicizie e sinergie che si amplia di continuo, che potenzia l’azione di sensibilizzazione ai temi dell’inclusione delle diversità diretta l’intera comunità.

IL GRUPPO

Il gruppo sarà composto da un minimo di 10 ad un massimo di 16 partecipanti.
I partecipanti potranno essere maschi e femmine di età compresa tra i 14 e i 18 anni (dalla prima alla quinta classe della scuola superiore).
Gli organizzatori si preoccuperanno di formare un gruppo composto da ragazzi con e senza disabilità visive distribuiti in maniera equilibrata in modo da garantire il supporto reciproco.
Idealmente 6 ragazzi/e con disabilità visive e 12 senza disabilità visive (30% – 70 % circa)
I ragazzi dovranno essere in buona forma fisica e in grado di camminare per i chilometri previsti dal programma.
Situazioni specifiche potranno essere discusse con gli organizzatori.

Prima di completare il gruppo sara’ organizzata una riunione virtuale per rispondere a tutte le domande di coloro che manifesteranno interesse

Prima della partenza sarà organizzata una riunione virtuale con tutti i genitori dei partecipanti per fornire tutti i dettagli e rispondere a tutte le eventuali domande.

PERIODO

Dal 4 al 9 Settembre 2023

PROGRAMMA
(In fase di definizione. Il programma definitivo sarà aggiornato costantemente)

Il cammino di Leonardo nasce con lo scopo di collegare Milano con il Lario, Lecco nello specifico,
costeggiando prima l’Adda e poi il Naviglio Martesana, scoprendo, chilometro dopo chilometro, storia e natura ricche di aneddoti.
Noi lo percorreremo da Lecco a Milano.
Visiteremo le Chiuse di Leonardo, che hanno permesso nei secoli passati di superare dislivelli impensabili per le chiatte che navigavano verso il Gran Ducato; il Naviglio di Leonardo, piccolo gioiello architettonico che consentiva di aggirare la forra che, nei pressi di Porto d’Adda è innavigabile.
L’antico traghetto realizzato sul progetto originale del grande maestro oggi è ancora in manutenzione ma lo si può ammirare.
Lungo le sponde di questo fiume, da sempre confine fra le attuali provincie di Milano e Bergamo ha segnato una divisione, così importante che anche Manzoni lo recita nei suoi Promessi Sposi, e attraverseremo alcuni luoghi percorsi da Renzo, Lucia, l’Innominato e tutti i protagonisti del famoso romanzo.
Scendendo, e valicando il confine, andando quindi sulla sponda bergamasca con una rapida incursione, avremo modo di addentrarci in uno dei siti UNESCO italiani: il Villaggio di Crespi. Antico villaggio operaio oggi adibito a Museo, non mancherà di certo una visita a questo luogo importantissimo per la storia di questa terra.
Passeremo numerose rocche e castelli affacciati sul corso dell’Adda, e oltre a quello di Trezzo d’Adda, vedremo quello di Cassano d’Adda, dove lasceremo il corso del fiume per dedicarci interamente al naviglio, che da qui correva fino alla Darsena, ora la parte cittadina è interrata.
Questo itinerario è ricco di spunti naturalistici, ambientali e storici che si mescolano formando un itinerario piacevole e interessante per tutti, ogni persona che lo percorre può trovare il proprio interesse e farlo proprio.  

1° giorno. 4 Settembre
Ore 12 : Ritrovo a Milano stazione di Porta Garibaldi presso la Sala Blu
Partenza per Lecco con il treno delle ore 12.52
Arrivo a Lecco dove un responsabile dell’organizzazione ritirerà i bagagli da trasportare alla struttura dove trascorreremo la notte.
A Piedi fino all’oratorio di Vercurago, 6.5 Km ore 2
Ore 19.30 Cena: Presso l’oratorio o pizzeria nelle vicinanze.
Pernottamento: Presso l’Oratorio

2° giorno. 5 Settembre
ore 8 Colazione: In un bar nei pressi dell’Oratorio
Ore 9: Partenza da Vercurago a Brivio, 4 ore di cammino, 11 km Pranzo al Sacco
Luoghi di interesse: diga di olginate – santuario madonna del lavello – castello di brivio – luoghi manzoniani
Ore 19.30 Cena: Hotel La Sosta
Pernottamento: Hotel La Sosta

3° giorno. 6 Settembre
Ore 8 Colazione: Hotel La Sosta
Ore 9: Partenza da Brivio a Cornate d’Adda, 4.30 ore di cammino, 14 km
Pranzo al Sacco
Luoghi di interesse: Ponte di Paderno – La Natura dell’Adda – Madonna della Rocchetta – Naviglio di Leonardo.
In questa tampa incontreremo il Cav. Fiorenzo Mandelli presso la Chiesetta di Santa Maria Addolorata. Ci raccontera’ storie legate alla vita e opere di Leonardo da Vinci.
Ore 19.30 Cena: Hotel Al Castello
Pernottamento: Hotel Al Castello

4° giorno. 7 Settembre
Ore 8 Colazione: Hotel Al Castello
Ore 9 Partenza Da Cornate d’Adda a Cassano d’Adda, 6 ore di cammino, 18 km
Pranzo al Sacco
Luoghi di interesse: Castello di Trezzo – Centrale Taccani – Santuario di Concesa – Villaggio crespi – Il Naviglio e la Casa dell’Acqua – Il Ruotone di Groppello – Castello di Cassano
Ore 19.30 Cena: Hotel Julia
Pernottamento: Hotel Julia

5° giorno. 8 Settembre
Ore 8 Colazione
Ore 9 Partenza da Cassano d’Adda a Cernusco sul Naviglio, 5 ore di cammino, 16 km
Pranzo al Sacco
Luoghi di interesse: Il Naviglio Martesana – Monasterolo – Centri dei Paesi Inzago, Gorgonzola, Cernusco
Ore 19.30 Cena:  Hotel Cama – Melzo
Pernottamento:  Hotel Cama – Melzo

6° giorno. 9 Settembre
Ore 8 Colazione:
Ore 9 Partenza da Cernusco sul Naviglio a Milano, 1.3 ore di cammino, 5 km Da Cernusco a Vimodrone a piedi, poi in metro fino a Milano. Gli ultimi metri saranno percorsi a piedi per la conclusione ufficiale del Cammino. Questa tappa sara’ definita in base alle capacita’ e esigenze del gruppo, alle temperature e meteo.
Ore 12 fine del Cammino ( l’orario e il luogo precisi saranno comunicati in fase successiva)

Stiamo valutando di concludere il cammino con una visita alle Gallerie D’Italia, vista la pertinenza con il progetto.

COSTI
La quota di partecipazione all’evento è di 50 Euro.
Da versare al momento della conferma di partecipazione.
La quota comprende l’iscrizione a NoisyVision del partecipante.
Questo anche ai fini di garantire la copertura assicurativa.
Tutti i costi di vitto, alloggio e trasporto da Milano a Lecco sono coperti.
La quota non comprende il trasporto fino al punto di ritrovo e il rientro alla propria abitazione.

ISCRIZIONI
Per Iscrizioni compilare entro il modulo a questo link
https://forms.gle/NTL7gwrajD2577TX9

Le iscrizioni devono pervenire entro il 5 Luglio.

Gli organizzatori si riservano il diritto di selezionare i partecipanti in base a diversi parametri, alle informazioni fornite, e alla collaborazione con gli Istituti Scolastici di provenienza.

COSA PORTARE
(la lista definitiva sarà fornita ai partecipanti)

Abbigliamento per il cammino

  • Scarponcini
  • Pantaloni comodi lunghi o corti o con zip intermedia per rimuovere la parte inferiore. NO BLUE JEANS
  • Calzini da trekking
  • Maglietta quick dry o camicia

Zaino per la giornata
I partecipanti potranno portare uno zaino leggero (30 Litri circa) per la giornata dove mettere 

  • Borraccia,  bottiglia o camelback (sacca per l’acqua da mettere nello zaino)  con almeno 1,5 litri d’acqua
  • Crema solare
  • Occhiali da sole
  • Cappellino da sole
  • Maglietta di ricambio
  • K-way o giacca antivento /antipioggia
  • Felpa
  • Coprizaino impermeabile o poncho
  • Fazzoletti di carta  / Carta igienica
  • Un piccolo sacchetto di plastica per la spazzatura (anche per le salviette di carta, Non si lasciano in giro anche se biodegradabili)
  • Documenti, qualche soldo in contanti
  • Uno snack
  • Pranzo al sacco (che verra’ fornito)

Uno zaino più grande o sacca con 

  • Torcia elettrica
  • Sacco lenzuolo
  • Un indumento caldo (pullover o pile)
  • Pantaloni comodi  per la sera
  • Ciabatte di plastica
  • Sandali o scarpe comodo per la sera
  • Mutande e calzini
  • Due magliette di cotone di ricambio
  • Una maglietta quick dry di ricambio
  • Un asciugamano 
  • Effetti personali (dentifricio, spazzolino, sapone, …)
  • Medicine personali (un  primo  soccorso  generale è in dotazione alla guida, portare le  eventuali  proprie medicine specifiche) 
  • Frutta secca o barrette energetiche
  • Tappi per le orecchie (nel caso che avete dei problemi ad addormentarvi) 

Alcuni piccoli consigli 
Nel caso aveste degli scarponcini da trekking acquistati da poco, fategli prendere la forma del piede indossandoli per un po’ (anche in casa) prima del nostro trekking; eviterete stress e problemi inutili ai vostri piedi.  

Non portatevi accappatoi ed asciugamani voluminosi, 

Si raccomanda in tutti i casi di non portare zaini superiori ai 10 kg e zaini per la giornata non superiori ai 5 Kg.


REGOLAMENTO

NoisyVision ETS organizza l’attività “ANCHE A LEO PIACE GIALLO” Cammino Inclusivo per adolescenti

Tutte le informazioni sono disponibili al sito  https://www.noisyvision.org/it/2023/04/24/anche-a-leo-piace-giallo/

 L’attività è rivolta a ragazzi di età compresa fra 14 e i 18 anni senza accompagnatori adulti.

ORARI. E’ richiesta la massima puntualità e il rispetto degli orari di ritrovo per la partenza.

Il ritiro del partecipante minorenne a fine attività deve essere effettuato esclusivamente da un genitore o da un maggiorenne espressamente delegato attraverso il modulo di partecipazione.

EQUIPAGGIAMENTO. Ogni partecipante deve portare quanto indicato nella lista “cosa portare” presente alla pagina https://www.noisyvision.org/it/2023/04/24/anche-a-leo-piace-giallo/

STATO DI SALUTE. Viene fatto obbligo ai genitori di comunicare preventivamente tutte le informazioni di carattere medico sanitario, ovvero di altro genere, che si considerino rilevanti per un sicuro e sereno svolgimento delle attività e che non possano essere altrimenti conosciute dagli Accompagnatori.

Il personale di NoisyVIsion ETS e le Guide GAE (Guida Ambientale Escursionistica) non sono autorizzate alla somministrazione di farmaci ai partecipanti minorenni.

ESONERO DI RESPONSABILITA’. NoisyVision ETS pur assicurando la massima attenzione e  un’efficace custodia per tutti i partecipanti, declina ogni responsabilità per eventuali danni a cose e/o persone non derivanti dallo svolgimento delle attività proposte.

Vandalismi, comportamenti irriguardosi, mancato rispetto degli operatori, comportano l’espulsione in qualsiasi momento e l’obbligo a rifondere i danni eventualmente arrecati.

Nel caso di mancanze gravi o reiterate, il personale di NoisyVision ETS potrà disporre il rientro anticipato dei singoli partecipanti (da effettuarsi a cura dei genitori) o di tutto il gruppo, con relativo onere finanziario a carico dei responsabili.

L’accettazione del presente regolamento esonera NoisyVision ETS da qualsiasi responsabilità, diretta o indiretta, per eventuali danni materiali e non materiali, per furti e/o danneggiamenti di qualsiasi oggetto personale in possesso del minore (o di altro partecipante), e/o per spese (incluse quelle legali) che dovessero derivare dal comportamento del minore (o di altro partecipante) a seguito della partecipazione all’attività, anche a seguito di altrui comportamento.

PROGRAMMA. NoisyVision ETS  si riserva di apportare modifiche al programma se particolari circostanze lo richiedono.

RISCHI. I percorsi dell’attività  “ANCHE A LEO PIACE GIALLO” sono stati studiati per essere alla portata di tutti e accessibili anche da persone con disabilità visiva. Essi si svolgono su facili sentieri, la cui percorrenza non comporta particolari rischi, se non quelli della quotidianità. NoisyVision ETS  adotta misure di prudenza e di prevenzione, in accordo e collaborazione con il Guide Ambientali Escursionistiche certificate per contenere, in entità e probabilità, tali rischi durante lo svolgimento delle gite, ma non assume responsabilità alcuna al riguardo. Ogni partecipante è consapevole a priori dell’esistenza dei suddetti pericoli e, con la sua partecipazione all’evento, assume personalmente in proprio tutti i conseguenti rischi, nonché le responsabilità per i danni che può arrecare, direttamente o indirettamente, ad altri.

SCARPE. Sono necessari scarponcini da trekking ben collaudati e alti alla caviglia – NON si accettano partecipanti con scarpe basse se non dopo averlo concordato con la guida con motivazioni importanti.

SMARTPHONE E CELLULARI. Il cammino è anche occasione di condivisione, di apertura agli altri, di silenzio e contemplazione. Riteniamo che sia importante invitare i giovani a far tesoro di queste opportunità.

Pertanto è vietato l’uso del cellulare durante il cammino. Se il partecipante usa lo smartphone per fare le foto dovrà  essere utilizzato in modalità aereo in modo da consentire comunque di rimanere sconnessi. È possibile consultare e usare il proprio cellulare solo la sera alla fine delle attività di gruppo. Il cellulare della guida e del facilitatore sono disponibili per urgenze con i familiari.

ASSICURAZIONE. Tutti i partecipanti sono coperti dalle polizze assicurative Infortuni rimborso spese mediche e responsabilità civile. Tutti i riferimenti della compagnia assicurativa e i contratti di polizza a questo link:

www.cammini.eu/info/assicurazioni 

INFORTUNIO O MALATTIA. Nel caso in cui un partecipante si infortuni o non sia in grado di proseguire l’attività per altre ragioni di salute, i genitori o tutori dovranno raggiungerlo per riportarlo a casa.

Tutti i partecipanti sono tenuti alla conoscenza del presente regolamento, e delle informazioni disponibili alla pagina https://www.noisyvision.org/it/2023/04/24/anche-a-leo-piace-giallo/ sulle caratteristiche dei percorsi, sui tempi di percorrenza, su l’abbigliamento e l’attrezzatura di cui dotarsi, onde poter affrontare nella massima sicurezza ogni escursione.

Gli Organizzatori/Accompagnatori hanno facoltà di escludere dalle escursioni quei partecipanti che, per inadeguate attitudini o equipaggiamento, non dessero affidamento di poter percorrere l’itinerario in sicurezza, inoltre possono decidere di modificare o annullare i percorsi programmati qualora ritengano che non vi siano sufficienti condizioni di sicurezza.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.