Anche a Leo Piace Giallo – Comunicato Stampa

533

COMUNICATO STAMPA

 

A piedi sul Cammino di Leonardo: 14 ragazzi con disabilità visiva e normovedenti alla scoperta dei luoghi Vinciani

Al via il 4 Settembre il progetto ANCHE A LEO PIACE GIALLO. Arrivo in Piazza Duomo il 9 Settembre.. 

Un’avventura di alto valore formativo, sociale e culturale.

 

Milano, 28 Agosto 2023 – Dal 4 al 9 settembre,  un gruppo di ragazzi ciechi, ipovedenti e normovedenti, percorrerà a piedi il Cammino di Leonardo. Il progetto organizzato da  NoisyVision ETS, ha lo scopo di dare ai ragazzi/e una maggiore autonomia e confidenza delle proprie capacità e dei propri limiti e soprattutto della possibilità di avvalersi del supporto di chi hanno vicino.

La partenza è prevista da Lecco il giorno 4 Settembre per arrivare nel pomeriggio a Vercurago.

Nei giorni successivi i ragazzi, guidati da Igor Grigis, Accompagnatore di Media Montagna della Compagnia dei Cammini, attraverseranno i comuni lungo il corso del fiume Adda, da Brivio a Cornate d’Adda, da Cassano d’Adda a Cernusco sul Naviglio per fare poi l’ingresso a Milano e concludere il viaggio in Piazza Duomo (9 Settembre ore 15:00, tutti coloro che lo desiderano possono accogliere il gruppo – dettagli qui). I saluti finali con il gruppo avverranno in seguito a una visita alle Gallerie d’Italia – Milano.

Un viaggio alla portata di tutti lungo percorsi ciclabili e pianeggianti, durante il quale i ragazzi impareranno a conoscere il loro territorio al ritmo lento dei passi.

Saranno le storie dei Promessi Sposi raccontate da Riccardo Moratti, ideatore del Progetto LettereVive, a fare da filo conduttore durante la prima parte del cammino, per lasciare spazio alle storie di scienza, idraulica e pittura del grande Maestro Leonardo da Vinci, raccontate dal Cav. Fiorenzo Mandelli.

E’ proprio al nome del genio fiorentino che è dedicato  il Sentiero che parte da Milano e arriva fino a San Bernardino, costeggiando il Naviglio, poi l’Adda e il Lario nella tratta da Lecco a Colico.

Storia, Cultura, Natura, Condivisione: ci sono tutti gli ingredienti per un’esperienza che si preannuncia memorabile quanto pionieristica, visto che si tratta del primo cammino inclusivo per adolescenti.

“Abbiamo cambiato il modo di fare esperienze outdoor per le persone con disabilità sensoriali” dice Dario Sorgato, p[residente dell’associazione “E se inizialmente si guardava con scetticismo a questa leggerezza che elimina le categorie, ora in molti hanno capito che il valore aggiunto è proprio nella condivisione dei limiti e delle risorse”.

Saranno i ragazzi con una buona vista a descrivere i paesaggi e ad accompagnare i loro nuovi amici, ma saranno proprio coloro che vedono meno a far scoprire un modo diverso di vivere, muoversi e scoprire il mondo e non solo.

Nella notte del 6 Settembre gli occhi saranno puntati al cielo, per conoscere le stelle, grazie alla partecipazione dell’astrofotografo Fulvio Fabbiano, che è davvero in grado di far vedere l’invisibile.

 

L’Associazione NoisyVision ETS si occupa da diversi anni di organizzare cammini inclusivi con persone con disabilità sensoriali. Ha iniziato nel 2016 con la Via degli Dei, per poi proporre a gruppi di persone in tutta italia nuovi sentieri:, dal Cammino di Oropa al Cammino del Salento, dai Monti Iblei al Cammino dei Briganti, fino al deserto del Sahara in Marocco.

L’idea di base è quella di formare gruppi integrati in cui alcune persone hanno difficoltà visive e/o uditive e vengono aiutate durante il viaggio da coloro che non hanno disabilità.  

Consapevoli dell’alto valore formativo di questo approccio, NoisyVision vuole  offrire l’opportunità di questa esperienza profonda e completa anche ai ragazzi e ragazze più giovani. 

“Certi del valore del cammino come strumento per veicolare l’inclusione sociale” commenta Sorgato “crediamo che mettere i giovanissimi nella condizione di vivere un’avventura alla pari, indipendentemente dalle limitazioni visive, sia la base per un domani migliore per tutti.” 

Nell’ottica della reciprocità il cammino mira a diffondere una cultura di solidarietà e uguaglianza, cercando di sensibilizzare sull’adozione di stili di vita sani, puntando ad una tutela dell’ambiente di lungo termine, attraverso la valorizzazione delle attività sostenibili e all’aperto e del contatto con la natura.

Dario Sorgato racconterà questa avventura durante il “Talk sul trekking accessibile” inserito nel programma del Festival delle Abilità. 17 Settembre ore 17:00 presso la Biblioteca Chiesa Rossa

L’evento  è realizzato con il sostegno di Banca Intesa Sanpaolo

e con il patrocinio della Regione Lombardia e dei Comuni di Milano, Lecco, Imbersago, Cassano d’Adda, Cornate d’Adda, e di Fondazione Istituto dei Ciechi di Milano, ANS – Associazione Nazionale Subvedenti, Retina Italia ODV,  Fondazione Mantovani Castorina, Festival delle Abilità, CAI – Club Alpino Italiano.

Si ringraziano le Gallerie d’Italia – Milano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.