Ocio al Zaeo. In Cammino sull’Alta Via N.1 dei Colli Euganei

798

NoisyVision ha sede in provincia di Padova, in Veneto.

Eppure in tutti questi anni di attività non abbiamo mai realizzato un cammino nella nostra regione.

Sembra un controsenso ma NoisyVision non è mai stata un’associazione territoriale e le collaborazioni e le scelte ci hanno sempre portato a esplorare altri territori.

E’ giunta l’ora di tornare a casa.

Ocio al Zaeo è il primo cammino di NoisyVIsion in Veneto.

Il nome dell’iniziativa è in dialetto veneto e significa Occhio al Giallo.
i significati sono molteplici.
Ocio! Stai attento! Proprio come si dice agli ipovedenti ogni volta che stanno per scontrarsi con un ostacolo.
Ocio, Occhio. Del resto gli occhi sono i protagonisti indiretti di ciò che siamo e facciamo, vista la nostra attenzione alle tematiche relative alla vista, all’ipovisione, alla cecità.
Zaeo, Giallo. E’ il colore di #YellowTheWorld la campagna di sensibilizzazione che ci contraddistingue e che unisce i nostri progetti e percorsi, 
Zaeo. E’ il nome del nostro nuovo personaggio. Un riccio veneto. E quindi attenti anche  a lui, che punge!

Perché il riccio?
E’ protagonista del logo del Parco Regionale dei Colli Euganei
E’ un animale simpaticissimo.
Si muove solo di notte. Al contrario di quello che possono fare gli ipovedenti.
Ha un andamento lento e barcollante, l’udito e la vista sono poco acuti ma l’olfatto è fortemente sviluppato proprio come alcuni di noi, che abbiamo affinato particolari capacità  per muoversi in condizioni di cattiva illuminazione.

“Chi sale e scende per le placide strade che cingono le basi e ne scavalcano i versanti non sa se ciò che più lo tocca sia la molle ubertà dei verdi seni e l’aspra aridità dei cocuzzoli, la soavità che si esprime dalle linee femminilmente arrotondate e una certa amarezza di solitudine che traspira da ogni zolla. Ma chi le vede da giù, e un po’ da lontano, si sente invadere da una commozione più grande: i dolci colli sono là, tra le pianure del cielo e della terra, azzurri e verdi, senza più corpo, lievi come nuvola: aerea siepe dell’infinito”

(Diego Valeri “invito al Veneto” 1977)

Potrebbero già bastare questi versi scritti oltre quaranta anni fa per invitarvi a partecipare a questo “sensuale” cammino sui Colli Euganei. Profili rotondi come seni da salire, da scendere, da abbracciare, da rotolarcisi… Ma faremo peccato con questi pensieri visto che in quasi tutte le tappe si dorme presso strutture religiose?

Cinque giorni, quattro notti per assaporare questo particolare ambiente di origine vulcanica. Eruzioni e sedimentazioni che hanno dato origine ai colli dove un tempo c’era il mare. Noi possiamo allora scegliere di immaginare un altro mare dove immergerci, quello dei caratteristici vini prodotti in queste terre modellate dall’uomo.  Un bagno nel Serprino e nel Fior d’Arancio per inebriare i nostri sensi, per sfidare il nostro senso di equilibrio, magari sorreggendosi a vicenda così da non sapere più chi è l’accompagnatore e l’accompagnato!

PROGRAMMA

QUANDO

GRUPPO 1 (COMPLETO)

Dal 24 al 28 Aprile 2024

GRU[[P 2 (QUALCHE POSTO DISPONIB ILE)

Dal 29 Aprile al 3 Maggio

Sui Colli Euganei, percorrendo tratti dell’Alta Via N. 1

Il gruppo, composto da un totale di 18 persone, sarà accompagnato dalla guida AIGAE Nino Guidi, già guida per i Cammini Inclusivi di “Anche agli Asini Piace Giallo” realizzati nel 2019.

Il viaggio a piedi inizierà e finirà a Teolo. L’itinerario studiato si sviluppa su sentieri segnati e strade bianche oltre brevi tratti di asfalto su strade a scarso traffico veicolare. Ogni tappa sarà di massimo 15 km di percorrenza e dislivelli modesti. L’idea adottata è stata quella di ricalcare il più possibile la suggestiva Alta Via N.1 dei Colli Euganei ideata negli anni 80 dalla sezione di Padova della “Giovane Montagna”. 

Giorno 1 – Arrivo
Arrivo dei partecipanti, nel pomeriggio, entro le ore 16.
Ritrovo a VILLA CONCORDIA Famiglia Missionaria della Redenzione
Per coloro che ne hanno la necessità sarà organizzato un recupero alla fermata bus nel centro di Teolo.

Teolo si raggiunge da Padova con l’Autobus BusItalia in partenza dalla stazione degli autobus extraurbani adiacente alla Stazione Ferroviaria.
Linea E017, trovi gli orari qui.

In base alle provenienze dei partecipanti potremo organizzare un ritrovo alla Stazione Ferroviaria di Padova, per poi proseguire il viaggio.

Cena e colazione presso la struttura.

Giorno 2 – Prima Tappa
Da Teolo a Torreglia, dove soggiorneremo presso Villa Immacolata.

Itinerario che alterna tratti di sterrato a sentieri per superare i monti Rocca Pendice e Pirio. Le salite sui loro pendii boscosi lasciano spazio a ambiente caratterizzati da macchie arbustive e pascoli.

Cena e Colazione presso la struttura

Giorno 3 – Seconda Tappa
Da Villa Immacolata a Baone, dove soggiorneremo presso Azienda Agricola Toccare il Cielo

Il viaggio con questa tappa si allontana da ambienti più antropizzati e si addentra nel cuore del Parco regionale passando ai piedi del Monte Venda  e proseguendo in ambienti più aperti e dolci. Aggirate le pendici del Monte Fasolo il paesaggio si arricchisce di ampi pascoli. L’arrivo è presso una struttura agrituristica che vanta una storia particolare. Saremo ospiti di Toccare il Cielo e già il nome ci invita ad approfondire.

Questa azienda è stata fondata da Davide Cervellin, noto nel mondo dei disabili visivi perché fondatore di Tiflosystem di Piombino Dese, azienda leader in Europa nella vendita di apparecchiature per superare disabilità visive e motorie.

Giorno 4 – Terza Tappa
Da Baone a Torreglia, dove soggiorneremo di nuovo presso Villa Immacolata.

Per altro percorso diverso da quello di andata inizieremo il riavvicinamento a Teolo. 

Giorno 5 – Quarta Tappa, Rientro.
Da Torreglia  a Teolo.
Con percorso che per metà ricalca quello di andata faremo ritorno a Teolo dove si concluderà la nostra esperienza su questi Colli. Un servizio privato di bus navetta, dopo i saluti, riporterà i partecipanti alla stazione di Padova.

Arrivo a Teolo previsto per le ore 16.
Partenza per Padova FS con arrivo previsto per le ore 17.

I treni per il rientro possono essere prenotati a partire dalle 17.30

All’interno di questo programma stiamo provando a inserire alcune visite a siti o realtà di interesse rurale o paesaggistico. 

Il programma potrà subire qualche cambiamento in base a variabili meteo, tipologia del gruppo e altro ma comunque per garantire sempre la buona riuscita dell’esperienza e la sicurezza dei camminanti.

COSTO

il costo totale è di 390 Euro a persona e comprende

  • 4 pernottamenti. Tutte le Colazioni, Pranzi e Cene
  • Accompagnamento con Guida GAE
  • Trasporto privato da Teolo a Padova per il giorno 28 Aprile
  • Assicurazione RC
  • Organizzazione del viaggio

L’evento è riservato ai soci di NoisyVision ETS 

Se non sei già socio regolare sarà necessario attivare la tessera associativa e versare la quota di 25 Euro, valida per tutto il 2024.

COSA PORTARE

Non è previsto il trasporto bagaglio.

Per questo motivo è necessario attenersi alle indicazioni che verranno fornite ai partecipanti iscritti.

POSTI DISPONIBILI

Gruppo 1: 15
Gruppo 2: 15

COME ISCRIVERSI

Inviare una mail a [email protected]
Indicare eventuali intolleranze, diete, e altri tipi di esigenze
Taglia della T-Shirt
Modalità di trasporto preventivata.

Termine per le iscrizioni 12 Febbraio 2024

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.