Briganti e Inclusivi. Cammino in sette tappe per dimostrare che l’Appennino è per tutti

607



Dal 18 al 24 giugno 2023 un gruppo composito di camminatori -ancora aperto a chi voglia aggregarsi- percorrerà il Cammino dei briganti, in Abruzzo: tra di loro, infatti, ci saranno anche persone con disabilità motoria, con disabilità sensoriali (ipovedenti e sorde), con disabilità cognitive e malati oncologici. Il motore del progetto, che si chiama “Briganti e inclusivi”, è dimostrare che l’Appennino è per tutti, connettere luoghi, natura e persone, anche con disabilità, lungo le sette tappe dell’itinerario ad anello, per circa cento chilometri tra il Cicolano e la Marsica (Altreconomia è tra i media partner).

La partenza e il rientro sono da Sante Marie (AQ), un borgo che fa parte della rete dei Borghi autentici d’Italia. Il cammino rappresenta il simbolo di un percorso formativo, che permetta ai compagni di viaggio di arricchirsi attraverso l’interazione e lo scambio reciproco di sensazioni.

“Briganti e inclusivi” è un progetto sviluppato in partnership da una serie di attori della Marsica, con l’obiettivo di proporre -tra i primi a livello nazionale- un cammino pronto ad accogliere persone con disabilità differenti, diventando quindi un esempio da seguire in ambito di turismo accessibile e “aprendo” a tutti le risorse culturali e ambientali, solitamente inaccessibili. Uno degli elementi chiave è l’utilizzo delle joelette, con la disponibilità di conduttori esperti, oltre alla presenza di associazioni di categoria e guide.

I promotori del progetto sono Appennini for All, un tour operator che concentra la propria offerta sul turismo ambientale per persone con disabilità; la cooperativa di comunità “Sette Borghi”, nata con la finalità di creare e sviluppare servizi a impatto turistico, sociale e culturale in favore della comunità di Sante Marie e delle sue frazioni, che gestisce tra l’altro l’infopoint per il Cammino dei briganti; l’associazione culturale “I Grifoni”, una realtà senza scopo di lucro che nasce nel 2009 per preservare e diffondere la cultura, le tradizioni, i costumi e gli usi tipici del territorio; Ethnobrain Marsica, un’associazione di Avezzano (AQ) nata per tutelare e promuovere il patrimonio naturalistico e culturale della Marsica.


Il selvaggio ambiente del Cammino dei briganti © Briganti e inclusivi
Fondamentale nel percorso di progettazione è stato il sostegno dell’amministrazione comunale di Sante Marie: “Siamo orgogliosi di sostenere il progetto ‘Briganti e inclusivi’, che darà la possibilità a tutti di ammirare le nostre bellezze abbattendo ogni tipo di barriera e sono certo che ai nostri briganti sarà riservata l’ospitalità e l’accoglienza tipica delle nostri genti e che potranno vivere un’esperienza unica”, spiega il sindaco, Lorenzo Berardinetti.

Mirko Cipollone è il giovane imprenditore abruzzese che, dopo aver preso parte al campus ReStartApp di Fondazione Edoardo Garrone, con Appennini for All ha dato vita alla prima realtà italiana specializzata in turismo inclusivo d’Appennino: “L’idea del cammino viene dopo l’impresa dello scorso anno, quando portammo Fabio Cofini, una persona con disabilità motoria, in vetta al Monte Velino in joelette. Quest’anno insieme all’associazione ‘I grifoni di Forme’ volevamo fare qualcosa di altrettanto ‘eclatante’, per promuovere l’inclusività. Lo spot è sempre lo stesso ed è quello che Appennini for All sta cercando di portare avanti dalla sua nascita e cioè ‘si può fare’ e si può fare tutti insieme, rompendo quelle barriere che esistono tra il mondo dei cosiddetti normodotati e il mondo delle persone con disabilità. Condividere un cammino, la natura, le emozioni tutti insieme a prescindere dalla propria condizione. ‘Briganti e inclusivi’ non è un cammino per persone con disabilità ma è un cammino per tutti”.

Tra i partner del progetto oltre a molte realtà locali (associazione I girasoli, Aipd Marsica, Il Bosco interiore, Arcat Abruzzo e cooperativa Kymera) c’è anche NoisyVision, un’associazione nazionale senza scopo di lucro che sostiene l’empowerment delle persone con disabilità visive e/o uditive e educa la comunità ai temi dell’accessibilità e inclusione sociale. Altreconomia è media partner di “Briganti e inclusivi”.

 

Dal 18 al 24 giugno 2023 un gruppo composito di camminatori -ancora aperto a chi voglia aggregarsi- percorrerà il Cammino dei briganti, in Abruzzo: tra di loro, infatti, ci saranno anche persone con disabilità motoria, con disabilità sensoriali (ipovedenti e sorde), con disabilità cognitive e malati oncologici. Il motore del progetto, che si chiama “Briganti e inclusivi”, è dimostrare che l’Appennino è per tutti, connettere luoghi, natura e persone, anche con disabilità, lungo le sette tappe dell’itinerario ad anello, per circa cento chilometri tra il Cicolano e la Marsica (Altreconomia è tra i media partner).

La partenza e il rientro sono da Sante Marie (AQ), un borgo che fa parte della rete dei Borghi autentici d’Italia. Il cammino rappresenta il simbolo di un percorso formativo, che permetta ai compagni di viaggio di arricchirsi attraverso l’interazione e lo scambio reciproco di sensazioni.

“Briganti e inclusivi” è un progetto sviluppato in partnership da una serie di attori della Marsica, con l’obiettivo di proporre -tra i primi a livello nazionale- un cammino pronto ad accogliere persone con disabilità differenti, diventando quindi un esempio da seguire in ambito di turismo accessibile e “aprendo” a tutti le risorse culturali e ambientali, solitamente inaccessibili. Uno degli elementi chiave è l’utilizzo delle joelette, con la disponibilità di conduttori esperti, oltre alla presenza di associazioni di categoria e guide.

I promotori del progetto sono Appennini for All, un tour operator che concentra la propria offerta sul turismo ambientale per persone con disabilità; la cooperativa di comunità “Sette Borghi”, nata con la finalità di creare e sviluppare servizi a impatto turistico, sociale e culturale in favore della comunità di Sante Marie e delle sue frazioni, che gestisce tra l’altro l’infopoint per il Cammino dei briganti; l’associazione culturale “I Grifoni”, una realtà senza scopo di lucro che nasce nel 2009 per preservare e diffondere la cultura, le tradizioni, i costumi e gli usi tipici del territorio; Ethnobrain Marsica, un’associazione di Avezzano (AQ) nata per tutelare e promuovere il patrimonio naturalistico e culturale della Marsica.

Il selvaggio ambiente del Cammino dei briganti. Briganti e inclusivi
Fondamentale nel percorso di progettazione è stato il sostegno dell’amministrazione comunale di Sante Marie: “Siamo orgogliosi di sostenere il progetto ‘Briganti e inclusivi’, che darà la possibilità a tutti di ammirare le nostre bellezze abbattendo ogni tipo di barriera e sono certo che ai nostri briganti sarà riservata l’ospitalità e l’accoglienza tipica delle nostri genti e che potranno vivere un’esperienza unica”, spiega il sindaco, Lorenzo Berardinetti.

Mirko Cipollone è il giovane imprenditore abruzzese che, dopo aver preso parte al campus ReStartApp di Fondazione Edoardo Garrone, con Appennini for All ha dato vita alla prima realtà italiana specializzata in turismo inclusivo d’Appennino: “L’idea del cammino viene dopo l’impresa dello scorso anno, quando portammo Fabio Cofini, una persona con disabilità motoria, in vetta al Monte Velino in joelette. Quest’anno insieme all’associazione ‘I grifoni di Forme’ volevamo fare qualcosa di altrettanto ‘eclatante’, per promuovere l’inclusività. Lo spot è sempre lo stesso ed è quello che Appennini for All sta cercando di portare avanti dalla sua nascita e cioè ‘si può fare’ e si può fare tutti insieme, rompendo quelle barriere che esistono tra il mondo dei cosiddetti normodotati e il mondo delle persone con disabilità. Condividere un cammino, la natura, le emozioni tutti insieme a prescindere dalla propria condizione. ‘Briganti e inclusivi’ non è un cammino per persone con disabilità ma è un cammino per tutti”.

Tra i partner del progetto oltre a molte realtà locali (associazione I girasoli, Aipd Marsica, Il Bosco interiore, Arcat Abruzzo e cooperativa Kymera) c’è anche NoisyVision, un’associazione nazionale senza scopo di lucro che sostiene l’empowerment delle persone con disabilità visive e/o uditive e educa la comunità ai temi dell’accessibilità e inclusione sociale.

Altreconomia è media partner di “Briganti e inclusivi”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.