Siamo tutti sulla stessa barca. Equipaggio, Patrocini e Sostenitori di Anche A Nettuno Piace Giallo.

46

Continuano i lavori per l’organizzazione di questo ambizioso progetto che vedrà un gruppo di non, ipo e normo vedenti navigare dal 24 al 31 Agosto da Napoli all’ Isola d’ Elba, passando da Ischia, Ponza e l ‘Argentario.

in seguito al comunicato inviato dall’Unione Italiana dei Ciechi e Ipovedenti, firmato da Mario Barbuto, presidente nazionale, abbiamo ricevuto diverse richieste che ci hanno permesso di completare il gruppo.

Siamo in costante contatto con il capitano di Adriatica, Bruno Morelli e con lo staff di Velisti per Caso, per tutti i dettagli tecnici che dobbiamo stabilire a priori.
E’ veramente un’operazione complessa a livello logistico e gestionale e stiamo cercando contatti a Napoli che ci possano aiutare il giorno della partenza con le operazioni per fare cambusa (andare al supermercato, al mercato, ….). Ci serve un mezzo di trasporto e qualcuno che conosca Napoli e i posti migliori dove fare la spesa. Se sei uno di questi o conosci qualcuno ti chiediamo di contattarci.

Sempre in questi giorni abbiamo ottenuto il patrocinio di imporanti associazioni che si occupano di disabilità visiva in Italia.
Forse non c’è occasione migliore per usare lo slogan “Siamo Tutti Sulla Stessa Barca” che di solito è puramente metaforico.
Infatti proprio perché siamo disabili, visivi o di altro tipo, spesso ci scambiamo messaggi solidali riferendoci a questo slogan.
Già usato anche dall’ artista Abramovic per il cinquantesimo della Barcolana
con questo progetto, come con gli altri firmati NoisyVision e contraddistinti dal giallo, il “tutti” non si riferisce ai disabili, ma alle persone, indipendentemente dalle limitazioni fisiche.
Perché siamo davvero TUTTI sulla stessa barca, che vada da Napoli all’Elba o da oggi al futuro, il viaggio lo stiamo facendo assieme.
Ottenere il sostegno di queste associazioni è importante per dimostrare che vogliamo continuare a creare ponti tra le diverse realtà, per unire gli sforzi e creare opportunità che di fatto sono a vantaggio delle persone con disabilita’ visive ma sempre nell’ ottica dell’inclusione.

Ecco le associazioni ed enti patrocinanti.

Ovviamente abbiamo il patrocinio di Velisti per Caso  Anche se è stata una trasmissione televisiva di Syusy Blady e Patrizio Roversi per Rai 3, oggi è il gruppo che gestisce Adriatica e i progetti ad essa colelgati.

ANCHE A NETTUNO PIACE GIALLO
#YellowTheWorld va per mare

Dal 24 al 31 Agosto 2019 a bordo di Adriatica, la barca di Velisti per Caso, un equipaggio integrato di ipovedenti, non vedenti e vedenti solcherà il Tirreno da Napoli all’Isola d’Elba. “Anche a Nettuno piace giallo”, è un progetto lanciato da NoisyVision ONLUS e si inserisce nella campagna #YellowTheWorld, volta a sensibilizzare la comunità sui temi dell’accessibilità e dell’inclusione sociale intesa come l’abbattimento e il superamento delle barriere sensoriali e culturali. Colore chiave il Giallo, tono ben visibile agli ipovedenti e tinta dell’energia più creativa e dinamica.

Una vacanza in barca a vela con disabili? Forse, ma si presenta come molto più di questo il progetto “Anche a Nettuno Piace Giallo”, il viaggio inclusivo proposto da NoisyVision ONLUS, l’associazione attiva sul fronte della disabilità sensoriale che già ha portato gruppi integrati  di persone vedenti, non vedenti e ipovedenti sia da Bologna a Firenze lungo la via degli Dei sia sull’antica via di transumanza in Toscana in compagnia di due asinelle e che coinvolge diverse comunità e territori in eventi e proposte inclusive e di sensibilizzazione. Questa non sarà solo una vacanza – fanno sapere dall’Associazione – ma sarà un’esperienza indimenticabile in cui tutti ci nutriremo di bellezza e delle nostre diversità, e da cui torneremo più ricchi che mai”.

Trascorrere sette giorni a bordo di una barca a vela; condividere tempi e ritmi insoliti, spazi ridotti e molto diversi da quelli del quotidiano. Ammirare e condividere con tutti i sensi panorami e orizzonti sconosciuti, ascoltare suoni e silenzi che raramente fanno parte delle nostre giornate. Prendersi cura gli uni degli altri cucinando, curando gli spazi, affiancando il capitano nella conduzione della barca e dare il proprio meglio per fare sì che tutto funzioni e il viaggio sia gradevole per sé, per gli altri, per il gruppo. Lasciare i porti sicuri e la propria routine, scoprire un altro modo di vivere il tempo e il viaggio, farlo insieme, ognuno con i propri bisogni, le proprie necessità, le proprie peculiarità; conoscersi, incontrarsi, aiutarsi; fare fronte insieme ai possibili imprevisti e condividere quiete e gioie della navigazione lenta.

In questo viaggio speciale lungo la costa tirrenica un equipaggio d’eccezione: due non vedenti, sei ipovedenti e tre vedenti, provenienti da diverse parti d’Italia, capitanati dallo skipper Bruno Morelli.

“Non siamo certo i primi disabili visivi che si cimentano con il mare, ma siamo orgogliosi perché questa sarà una splendida opportunità di sperimentarsi in un viaggio così lungo in termini di durata per chi di noi non ha alcuna esperienza in questo campo ma sente come me il richiamo delle onde e del vento – afferma il presidente di NoisyVision ONLUS Dario Sorgato, ideatore del progetto e della campagna #Yellowtheworld in cui esso si inserisce.

“Coi nostri cammini, gli eventi e i progetti inclusivi portiamo avanti la campagna  #Yellowtheworld – racconta Sorgato – per parlare di accessibilità degli spazi urbani e dei servizi in termini di abbattimento delle barriere sensoriali e fisiche ma soprattutto per dimostrare che con spirito creativo  è possibile andare al di là di quelli che crediamo essere i nostri limiti, scoprendo che la diversità e la disabilità possono – grazie alle giuste strategie – diventare una risorsa, una ricchezza, un’opportunità di scoperta in più, per sé ma anche per gli altri e la comunità intera”.

Ricco il programma della veleggiata gialla di  NoisyVision, che alternerà giornate di navigazione a eventi pubblici rivolti alle comunità locali:

 

  • Sabato 24 agosto ore 11, (luogo da definire) conferenza stampa dedicata all’iniziativa e organizzata grazie alla preziosa collaborazione della UICI sez. Napoli;
  • Lunedì 26 agosto ore 18.30, Ventotene presso la piazza cittadina : presentazione del progetto alla comunità locale e ai visitatori presenti;
  • Giovedi 29 Agosto, ore 19:00, Bar Giulia, Porto Santo Stefano, conferenza stampa con aperitivo
  • Sabato 31 agosto ore 20, Elba, Porto Azzurro, Sassi Turchini: festa di accoglienza dell’equipaggio a conclusione del viaggio.

“Anche a Nettuno Piace Giallo” ha ottenuto il patrocinio di importanti associazioni di categoria quali Associazione Nazionale Privi della Vista e Ipovedenti – sezione di Napoli, Associazione Disabili Visivi, Unione Italiana Dei Ciechi e degli ipovedenti sezione di Napoli, Handarpermare, vEyes.

Per realizzare progetti ambiziosi serve una rete di collaborazioni ampia. Da Noisyvision ONLUS i ringraziamenti a tutte le realtà che sostengono questo progetto:

Velisti per Caso
Prima trasmissione televisiva di Syusy Blady e Patrizio Roversi per Rai 3, oggi è il gruppo che gestisce Adriatica e i progetti ad essa collegati.

Risultati immagini per adriatica velisti per caso

Lega Navale Italiana – Presidenza Nazionale
La Lega Navale Italiana riunisce in Associazione cittadini che volontariamente operano per diffondere nel popolo italiano, in particolare tra i giovani, l’amore per il mare e la conoscenza dei problemi marittimi, sviluppando iniziative promozionali, culturali, sportive, ambientalistiche e naturalistiche idonee al conseguimento degli scopi statutari.

Associazione Disabili Visivi Onlus
nata nel 1970 per riunire i radioamatori ciechi,oggi ?un’associazione nazionale, senza scopo di lucro, di promozione sociale e culturale dei non vedenti ed ipovedenti. Ha esteso le proprie attivit?in tutti i settori tecnologici che si prestano ad incrementare l’autonomia e l’integrazione sociale dei disabili visivi italiani.

Handarpermare Onlus
nasce all’inizio del 2004  su iniziativa di un piccolo gruppo di amici imperiesi, che condividevano due non comuni caratteristiche: una notevole sensibilità personale verso il disagio fisico-psichico  e la grande passione per il mare e la vela.

vEyes Onlus
vEyes si pone l’obiettivo di realizzare ausili tecnologici per bambini con disabilità visiva, da rilasciare gratuitamente e di studiare, dal punto di vista clinico e genetico, le distrofie retiniche degenerative ereditarie, con particolare riferimento alla retinite pigmentosa, di gestire in modo no profit tanto le attività sociali gratuite (sostegno psicologico per i bimbi affetti da queste patologie e per i loro familiari, consulenze oculistiche, formazione) quanto quelle scientifiche svolte che, nel frattempo, si sono estese verso le tecnologie assistive in genere, verso la realizzazione di strumenti di supporto per ricerche mediche, biomediche, bioinformatiche e genetiche, con particolare attenzione verso malattie di tipo degenerativo, che portino come conseguenza primaria ad una perdita grave del visus, fino alla totale cecità. Inoltre, si occupa di prevenzione, sempre in ambito malattie della vista, in favore di bimbi che ne sono affetti.

A.N.P.V.I. – Ass.ne Naz.le Privi della Vista ed Ipovedenti
L’A.N.P.V.I. è un associazione eretta in ente morale con DPR n°126 del 13 febbraio 1981 alla quale possono aderire i ciechi, gli ipovedenti e i cittadini tutti che ne condividono le finalità: svolge molteplici attività di tutela, di rappresentanza e di promozione sociale in favore dei privi della vista e degli ipovedenti, curando pratiche assistenziali, previdenziali, di collocamento al lavoro, d’istruzione e di ricerca di nuovi sbocchi lavorativi.

Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti – ONLUS-APS Sezione Provinciale di Napoli
L’Unione italiana dei ciechi e degli ipovedenti ONLUS, in sigla UICI, è un ente morale con personalità giuridica di diritto privato, cui la legge e lo statuto affidano la rappresentanza e la tutela degli interessi morali e materiali dei non vedenti e degli ipovedenti nei confronti della pubblica amministrazione.

Associazione Volontari Gruppo Elba
Associazione che si occupa di proporre vacanze estive  per disabili e organizza incontri tutte le settimane con attività di ogni genere mentre ogni mese organizza trasferte in diverse località.

Sassi Turchini
Sassi Turchini è una struttura ricettiva dedicata al turismo sociale. Un punto fermo per chi è alla ricerca di una vacanza pienamente accessibile e crede nella possibilità di trasformare le differenze in risorse.

Sostenitori
BanksSails che ci regalerà uno strallo con il  logo dell ‘evento e il nostro hashtag #YellowTheWorld
ICEP S.p.A. – Industria Cementi Prefabbricati con una erogazione liberale che permettera città di coprire le spese per le magliette e andrà ad alleggerire i costi a carico dei partecipanti.

Siamo sempre aperti ad altri contributi e collaborazioni.

 

 

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.