Sperimentazione di ProQR con farmaco QR-421a per la Sindrome di Usher Tipo 2

34

Testo Originale al sito di Retina Italia Onlus

L’11 marzo 2019 la azienda ProQR  ha annunciato  che è stato  trattato il  primo paziente affetto da Sindrome di Usher di Tipo 2  causata da   una particolare mutazione posta nell’esone 13 del gene USH2A. Questa mutazione  nel mondo occidentale si ritiene sia alla base della sindrome di Usher tipo 2 o della retinite pigmentosa in circa 19000 persone. Lo stesso farmaco  può quindi essere utilizzato in pazienti nei quali la presenza della particolare mutazione del gene USH2A causa la sindrome di Usher di tipo 2  o la retinite pigmentosa non associata a sordità. La sindrome di Usher è la principale causa di retinite pigmentosa associata a sordità.  Il paziente  trattato fa parte  della  sperimentazione in Fase 1/2  denominata STELLAR  che prevede l’utilizzo del farmaco  QR-421a .

STELLAR, o PQ-421a-001, è il primo studio  su pazienti  che includerà inizialmente circa 18 adulti con perdita della vista a causa di mutazioni nell’esone 13 del gene USH2A e sarà condotto in circa sette centri  in Nord America e Europa. Sarà uno studio randomizzato a doppio cieco che valuterà  diverse dosi del farmaco  e che prevede  controlli ai  quali   viene fatta una iniezione fittizia. Il farmaco  viene  somministrato  con   una singola iniezione intravitreale, una tecnica che si utilizza routinariamente per trattare i pazienti con la forma umida di maculopatia legata all’età.  Gli obiettivi della sperimentazione includeranno la valutazione della sicurezza, tollerabilità, farmacocinetica ed efficacia, misurati valutando  la   progressione della malattia  o il miglioramento della funzione visiva e della struttura retinica utilizzando  il campo visivo, l’acuità visiva e la tomografia a coerenza ottica. Saranno anche valutate le variazioni della qualità della vita nei soggetti di studio. I dati preliminari della sperimentazione   saranno resi noti  a metà del 2019.

Il QR-421a è un oligonucleotide sperimentale basato su RNA progettato per trattare  la causa  della perdita della vista nella sindrome di Usher di tipo 2 e nella retinite pigmentosa non-sindromica (RP) dovuta a mutazioni nell’esone 13 del gene USH2A. QR-421a è progettato per ripristinare una copia funzionate della  proteina Usherina codificata dal gene USH2A  allo scopo di arrestare o invertire la perdita della vista nei pazienti. QR-421a è  somministrato attraverso iniezioni intravitreali negli occhi e ha ottenuto la designazione di farmaco orfano negli Stati Uniti e nell’Unione Europea e ha ricevuto la designazione per l’approvazione rapida da parte della   FDA.

La azienda ProQR è esperta nel produrre farmaci a base di RNA per  trattare rare malattie genetiche. La stessa azienda ha prodotto un trattamento denominato sepofarsen per una forma di Amaurosi Congenita di Leber (LCA10) causata da mutazioni del gene CEP290 per il quale le sperimentazioni hanno avuto risultati promettenti.

Commenta l'articolo

Please Login to comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

  Subscribe  
Notificami