Cammini inclusivi. Via degli Dei, Casentino e Costa degli Etruschi.

1.248

Il mondo ancora tentenna, da qualche parte.
L’Italia riparte. È ripartita.
L’emergenza coronavirus non si può dire conclusa, ma come dicono gli esperti, con questo virus dobbiamo imparare a convivere.
In un modo o nell’altro cercando di destreggiarsi tra restrizioni, obblighi sanitari e riduzione delle prenotazioni anche il turismo cerca di ripartire.
Così il Tour Operator con cui collaboriamo da tempo, Appennino Slow, ha ricominciato a proporre itinerari di cammino.
Tra le varie proposte ci sono anche i cammini inclusivi e accessibili in collaborazione con NoisyVision.

Sono moltissime le ragioni per scegliere di fare un cammino, specialmente in questo periodo.
Farlo in Italia e’ un modo per valorizzare il turismo di prossimità e contribuire alle microeconomie locali.
Noi di NoisyVision lo sappiamo bene, tanto che abbiamo deciso di aggiungere un ulteriore valore: la scoperta dei propri limiti. Siano ipovisione, cecità, ipoacusia, sordità. Le disabilità sensoriali diventano un’occasione per scoprire noi stessi e la natura ancora più a fondo. non solo per chi ha delle limitazioni sensoriali, ma soprattutto per chi condivide questa esperienza con loro.
Ecco perché i nostri cammini sono aperti a TUTTI.
Questo articolo affronta questa tematica con alcuni approfondimenti

La nostra prima esperienza è stata l’ormai famosa “Anche Agli Dei Piace Giallo” (vedi il docufilm qui) lungo la Via degli Dei. Questa esperienza ha dato il vai al progetto “In Montagna Siamo Tutti Uguali”, in collaborazione con Appennino Slow, tanto che nel 2018 e 2019 abbiamo riproposto il cammino lungo la Via degli Dei.

Abbiamo voluto aspettare fino a questo momento prima di riproporre gli itinerari qui riportati, per essere certi di poterlo fare in sicurezza. A oggi la situazione lo consente. Ci consente di camminare nella modalità che ci appartiene. Anche se dovremo comunque mantenere alcune distanze e seguire delle regole, ci sembra opportuno provarci, soprattutto in virtù del fatto che anche i non vedenti e gli ipovedenti hanno voglia di camminare nella natura.
Anzi, soprattutto loro, forse, che non possono farlo in autonomia e che durante il lockdown hanno avvertito molte difficoltà, per la forte limitazione dei contatti e dei rapporti umani.

Quindi non aspettate, iscrivetevi, diffondete, perché forse conviene approfittarne e farsi un abagno di foresta, ricaricarsi di natura, ora che il futuro prossimo è così fragile e incerto.

Ecco gli itinerari che proponiamo, nel segno del Giallo e di YellowTheWorld !!!

CAMMINO NELLE FORESTE CASENTINESI
Dal 31 Luglio al 2 Agosto
Clicca qui per programma dettagliato e prenotazione

CAMMINO LUNGO LA VIA DEGLI DEI
Dal 7 al 12 Settembre
Clicca qui per programma dettagliato e prenotazione

CAMMINO LUNGO LA COSTA DEGLI ETRUSCHI
26-27 Settembre
Clicca qui per programma dettagliato e prenotazione

CAMMINO NEL FOLIAGE DELLE FORESTE SACRE CASENTINESI
Dal 21 al 25 Ottobre
Clicca qui per programma dettagliato e prenotazione

 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.