In Montagna Siamo Tutti Uguali

26

Era il maggio 2016 quando 12 ipovedenti partivano da Bologna verso Firenze con l´intento di colorare il mondo di giallo, per renderlo più visibile e accessibile.
La storia di quell´avventura é diventata un film, che potete vedere per intero qui.
Come si sente nel film, il desiderio era quello che il messaggio venisse colto dalle istituzioni e non solo, per rendere accessibili altre cittá, altri percorsi.
AppenninoSlow (un consorzio misto pubblico privato che opera in prevalenza sul crinale Tosco-Emiliano nel settore del turismo lento e sostenibile) ha realizzato il nostro desiderio: quello di rendere possibile che anche altri non vedenti e ipovedenti potessero vivere un´avventura accessibile e sicura.

É nato il progetto “In montagna siamo tutti uguali”  che è stato premiato dal MiBact (Ministero dei Beni Culturali e Turismo) e da Invitalia come progetto innovativo per la promozione delle aree montane.

Anche se le differenze individuali sono ció che ci rende unici, il desiderio é quello di eliminare le barriere fisiche e le limitazioni sensoriali e offrire a tutti la possibilità di godere delle bellezze culturali, paesaggistiche, gastronomiche della Via degli Dei.

Dopo due edizioni lungo questo tracciato sia nel 2018 che nel 2019, abbiamo deciso di allargare l’offerta proponendo altri percorsi

VIA GHIBELLINA, DA FIRENZE A POPPIUN VIAGGIO CHIAMATO AMORE

CAMMINO LUNGO LA VIA DEGLI DEI

CAMMINO NELLE FORESTE CASENTINESI

CAMMINO LUNGO LA COSTA DEGLI ETRUSCHI

CAMMINO NEL FOLIAGE DELLE FORESTE SACRE CASENTINESI

Per approfondire

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.