Ciaspolata gialla del Solstizio: i Passi Gialli del 22 Dicembre

29

Proseguono gli appuntamenti con i Passi Gialli, le nostre escursioni car free, sensoriali e inclusive nei dintorni di Bologna. Prossima tappa: domenica 22 dicembre, in occasione di “YellowTheFuture”, la prima ciaspolata gialla della storia nei pressi del Rifugio Segavecchia nell’Alta Valle del Silla.

Domenica 24 novembre i Passi Gialli ci hanno condotto Sulle Tracce degli Dei e nel cuore dell’autunno: abbiamo percorso i il sentiero in salita da Casalecchio al colle della Guardia, e con l’aiuto del sole che ci ha graziati lungo il percorso, ci siamo divertiti a esplorare con le dita le foglie, le cortecce, i fiori e anche le “casine” delle chiocciole. Abbiamo ascoltato il canto della ghiandaia che annunciava il nostro arrivo agli altri abitanti del bosco e come sempre abbiamo esercitato le papille gustative con i manicaretti e il cibo condiviso. Più di tutto ci siamo trovati insieme a respirare sotto la pioggia di foglie gialle, e abbiamo condiviso le difficoltà del percorso, aiutandoci a salire e a scendere, ascoltando la terra coi piedi in salita e misurando i gradini in discesa. E così la sola pioggia che abbiamo avvertito è stata leggera e discreta solo alla fine del nostro viaggio. “Quella sera sorridevo e ripensavo a quanto – troppo spesso – ci lasciamo intimorire da qualche previsione poco fiduciosa e rinunciamo alla possibilità di stare bene. Poi certo, dall’altra parte occorre anche ascoltarsi, riposarsi, trovare il tempo per tisana e coperta di lana, ma resta sempre importante scegliere per coraggio e non per timore” scrive Nadia.

Prossimo appuntamento domenica 22 dicembre. Speriamo ci sia neve a sufficienza per cimentarci e divertirci con le ciaspole nei pressi del Rifugio Segavecchia a Monteacuto delle Alpi, nei pressi di Pianaccio nell’alta valle del Silla.

E’ Marco Albertini, la nostra Guida Ambientale Escursionistica di riferimento per le escursioni vicino a Bologna, a invitarci a questa speciale giornata:

“Bianca e candida ciaspolata (gialla) in corrispondenza del solstizio di questo inverno! Cammineremo con passi leggeri nei vasti boschi di faggi e abeti attorno al Rifugio Segavecchia, nell’Alta Valle del Silla, all’interno del Parco Regionale Corno alle Scale. Le tracce di animali nel manto neve, (forse) fugaci avvistamenti di uccelli, alcuni suoni ovattati nella foresta ci permetteranno di constatare come, anche nel periodo in cui il buio e le tenebre sembrano aver il sopravvento sul mondo, la vita è comunque sempre presente. La stessa vita che è presente in ognuno di noi, nei nostri corpi, all’interno dei quali, nell’oscurità, i nostri cuori battono e pulsano in armonia, attimo dopo attimo, nella fiduciosa attesa di una nuova estate.

Faremo in modo, come ci suggerisce e ci invita il poeta libanese Kahlil Gibran, che il nostro spirito avventuriero ci porti ad andare avanti per scoprire il mondo che ci circonda con le sue stranezze e le sue meraviglie”. Siete pronti per lasciarvi meravigliare dall’avventura della scoperta?

Dettagli dell’escursione:

Ritrovo: ore 11 presso il Rifugio Segavecchia a Pianaccio nel Comune di Lizzano in Belvedere, nell’Alta Valle del Silla.

Termine previsto: ore 15 presso lo stesso Rifugio

Percorso lungo strade forestali, strade sterrate a alcuni possibili tratti su strada asfaltata poco trafficata, sempre e comunque in un ambiente appenninico ad alta copertura boschiva e vegetazionale a cavallo dei 1000 m di altitudine. In base alle condizioni di innevamento o meno, potranno essere percorsi anche alcuni tratti di sentiero nel sottobosco.

Il percorso e l’itinerario di cammino saranno definiti dalla Guida Ambientale Escursionistica Marco Albertini il giorno precedente, in base alle condizioni meteo e della presenza o meno di neve. In assenza di neve, si effettuerà comunque una camminata nei pressi dei rifugio.

Il cammino previsto, sia con neve che senza neve, sarà compreso tra i 6-8 km tra andata e ritorno con un dislivello complessivo compreso (in salita e in discesa) entro i 300 m.

Il tempo netto di cammino è di circa 4 ore.

Per partecipare all’escursione chiediamo come sempre una donazione minima di 15 € da versare il giorno stesso.

Possibilità di noleggio ciaspole e bastoncini al costo di 8 € previa opportuna comunicazione al momento dell’iscrizione.

Pranzo al sacco.

Equipaggiamento: scarponi da escursionismo invernale, calze di lana, calzamaglia, pantaloni pesanti, ghette, maglietta termica, felpa a maniche lunghe, giacca a vento e antipioggia, guanti, cuffia, paracollo, occhiali da sole, thermos di tè o tisana calda, ciaspole e bastoncini (per chi li possiede, portarli direttamente, oppure chiedere la possibilità di noleggiarli)

Per qualsiasi informazione relativa all’escursione contattare: Marco Albertini: 3491655717 – [email protected]

Iscrizioni: entro Domenica 15 dicembre via e-mail a [email protected] specificando nei limiti del possibile: Volontà di partecipare, numero di persone che porterete con voi, presenza di disabilità visiva, autonomia negli spostamenti, esperienza in quanto a cammino nella neve e ciaspole, se siete già in possesso dell’attrezzatura o ne chiedete il noleggio, disponibilità al car sharing, oltre che come sempre, la disponibilità ad aiutare nel cammino chi avesse bisogno di un occhio, una spalla o un braccio.

Per rendere possibile la partecipazione anche alle persone con disabilità visiva i trasferimenti da e per Bologna saranno organizzati e effettuati in gruppo in base alle iscrizioni ricevute.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.