Sindrome di Usher
una rara malattia genetica che rientra tra le principali cause della sordocecità e di cui sono note tre varianti. Si caratterizza per la combinazione di sordità e graduale perdita della vista, che possono essere accompagnate anche da problemi di equilibrio. Il deficit visivo è dovuto a una condizione chiamata retinite pigmentosa, ossia una progressiva degenerazione della retina e della sua capacità di inviare le immagini al cervello. La retinite pigmentosa si manifesta inizialmente con la cecità crepuscolare e notturna e la visione tubolare. Nella fase terminale si può anche verificare la perdita della visione centrale.

Dario Sorgato
È il fondatore di NoisyVsion. Nato a Padova nel 1978. Laureato in Design al Politecnico di Milano. Attualmente risiede a Berlino.
Diagnosticato con la Sindrome di Usher all’età di 16 anni, Dario ha un interesse enorme per il viaggio. Vive di avventure e cerca di affrontare tutte le sfide che la vita gli riserva in una luce positiva.
Ha vissuto un anno in Australia e Nuova Zelanda e al ritorno da quel viaggio ha pubblicato Un anno in otto ore, Il Filo. Ha percorso il cammino di Santiago, da cui ha preso spunto per il libro Tempo Lento, Il Filo.
Ha viaggiato su un vascello di ferrocemento per quasi due anni da Città del Capo a L’Avana, navigando attraverso l’Oceano Atlantico e lungo le coste del Brasile e delle isole del Mar dei Caraibi.
In seguito ha pubblicato ‘ACQUA. Un viaggio’ .
I suoi ultimi viaggi in Nepal e Perù lo hanno portato a oltre quota 5000 metri, al Campo Base dell’Everest e ai piedi del Monte Salkantay, sulla via inca verso Machu Picchu.

NoisyVision
Un progetto informativo e culturale che si propone di diffondere la conoscenza della Sindrome di Usher e delle disabilità sensoriali; . Ambisce a essere un punto di riferimento e di forte richiamo in grado non solo di sensibilizzare sui limiti che queste condizioni comportano nella vita quotidiana , ma anche di suggerire le strategie più efficaci per superarli.
“Noi non percepiamo con occhi, orecchie o naso: noi percepiamo con la mente e il con cuore”.
NoisyVision vuole creare una rete di persone che condividano le loro competenze, risorse, ed esperienze personali per migliorare la vita delle persone con disabilità visive o uditive e per aiutare chi non le ha a comprenderle meglio.

Progetti realizzati
The Visionary Europe (2013). Un workshop organizzato nell’ambito del Lifelong Learning Programme della Commissione Europea.
#YellowTheWorld, ingiallire il mondo (2014). Una campagna di sensibilizzazione avviata da NoisyVision, con lo scopo di promuovere la mobilità degli ipovedenti. Luogo e anno di nascita: Helsinki 2014
#YellowTheWorld, Everest Edition (2015). Dario Sorgato ha raggiunto il Campo Base dell’Everest con lo scopo di inondare il mondo di giallo partendo dal suo punto più alto.
Anche agli Dei piace giallo (2016) Un’avventura per Ipovedenti. Una passeggiata immersa nella natura lungo la Via degli Dei, un’antica strada utilizzata dagli Etruschi, dai Romani e anche durante il Medioevo, che collega Bologna a Firenze. 7 giorni di cammino per un gruppo composto da persone ipovedenti o ipoacusiche e senza limitazioni sensoriali., in uno scambio reciproco di supporto e modi differenti di percepire.